Vero: la creativa rivoluzione nel mondo social

Like Don't move Unlike
 
3

Avete mai pensato come sarebbe una realtà che permette a tutti i creativi del mondo di riunirsi
in un unico luogo? Bene, smettete di immaginare: ora c’è!

Si chiama Vero ed è un nuovo social network molto versatile che nell’ultimo periodo sta
crescendo a una velocità impressionante. Ha delle somiglianze con Instagram, permette di
condividere tramite la pubblicazione di post qualsiasi tipo di contenuto artistico (foto, video,
libri, musica, luoghi e link) e di creare relazioni con altre persone nel mondo basandosi
sull’affinità di interessi.

 

Cos’è vero?

È un social dedicato soprattutto ad artisti, tatuatori, scrittori, fotografi, video maker, più in
generale tutte le persone che hanno a che fare con il mondo della creatività, il cui scopo è
quello di farsi conoscere, aumentare il numero di follows e vendere o condividere le loro idee
creative e i loro prodotti.

Il nome Vero vuole sottolineare l’autenticità dell’applicazione, infatti a differenza degli altri
media punta a essere un social “relazionale” mirato ad allineare il mondo reale con quello
virtuale, permettendo agli utenti di condividere le loro passioni con la community.

 

La community: il punto forte di Vero

E proprio il senso della community è molto forte, per questo è presente una feature chiamata “Introduction feature”, che permette agli utenti di introdurre altre persone alla comunità già esistente, una novità molto interessante e inedita per il mondo dei social media e che dà ai nuovi utenti di integrarsi molto più rapidamente.

Vero dà inoltre la possibilità di selezionare il pubblico con cui condividere i contenuti, rendendo
quindi più personale e privata l’esperienza dell’utente, dando modo di scegliere chi può
visualizzare un determinato contenuto, scegliendo tra amici intimi, amici, conoscenti e seguaci:
una selezione basata sui rapporti che si hanno con le persone.

 

Il format attuale

Vero non è regolato da algoritmi quindi non mostra ads, ma l’azienda ha utilizzato una strategia
particolare per finanziarsi, infatti per il primo milione di utenti l’applicazione sarà
completamente gratuita, dopodiché, per i nuovi users sarà richiesta una fee annuale
equivalente al valore di qualche caffè. Inoltre è trattenuta una percentuale su ogni vendita
effettuata tramite il social: Vero permette di inserire un link nei post che automaticamente crea
un collegamento all’interno dell’app che dà la possibilità di vendere direttamente dall’app,
senza dover aprire altre applicazioni.

L’app è ancora in versione beta, ma in termini di users sta crescendo rapidamente e rumors
dicono che in futuro saranno inserite anche storie e live streaming, mettendo Vero in diretta
concorrenza coi principali media.

Vero quindi è una nuova realtà in grado di portare nel mondo digitale l’arte e la creatività a un
livello mai visto fino a questo momento, semplificando ulteriormente il lavoro degli artisti e
dando loro la possibilità di farsi conoscere da persone in modo più mirato e preciso, con queste
premesse siamo sicuri che la community di Vero aumenterà sempre di più.

 

Tommaso Sillamoni

the author

Redazione BLAB

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *